2.717 views

Concluso Il Viaggio Di 8O Giovani Del Distretto D38. Gemellaggio Con I Comuni Che Hanno Ospitato I Ragazzi

14 luglio 2009

Si è svolto dal 22 al 28 giugno il viaggio di 80 ragazzi provenienti dagli otto comuni del distretto socio-sanitario D 38, che è composto da Lercara Friddi, Alia, Roccapalumba, Vicari, Palazzo Adriano, Prizzi, Valledolmo ed infine Castronovo di Sicilia.
gemellaggio
Ad accompagnare i giovani una delegazione di assistenti sociali, funzionari comunali e amministratori. Il tour ha toccato diverse città come Todi e Ravenna, città con le quali ci siamo gemellati, Assisi, Orvieto, Firenze e la comunità di San Patrignano. Il gemellaggio con il comune di Todi è stato molto coinvolgente e significativo perché oltre a portare un pezzo della nostra Sicilia abbiamo in seguito scoperto che il sindaco di Todi, Antonino Ruggiano ha origini siciliane, mentre sapevamo che il presidente del Consiglio Comunale di Todi, Floriano Pizzichini, ha le sue origini a Palazzo Adriano. Dopo uno scambio di doni e di esperienze, la promessa è stata quella di ricambiare la visita da parte loro e di conservare l’esperienza fatta a Todi per trasferirla nei nostri comuni.

Il 25 giugno invece si è svolto l’incontro con il centro giovanile di Ravenna. Ad attenderci un gruppo di ragazzi, assieme ai funzionari e ai rappresentanti delle istituzioni ravennate del centro di aggregazione giovanile “Quake”. Lì abbiamo conosciuto Silveria Paola Lameri, assessore al Comune di Ravenna, Simone Dima vicepresidente della terza circoscrizione della città e il senatore Aldo Preda. Un incontro, quest’ultimo, finalizzato a capire gli interventi e le possibili soluzioni per agevolare i ragazzi in una fase molto delicata come quella l’adolescenza. Un’altra esperienza degna di nota è stata la visita alla comunità di San Patrignano dove abbiamo potuto davvero capire quali siano gli effetti devastanti delle droghe: ci hanno accompagnati due ragazzi ospiti della comunità che hanno raccontato con molta enfasi le loro esperienze. Li abbiamo ascoltati con molto interesse e sentire come dei ragazzi, che adesso per fortuna stanno bene, ci raccontavano della droga e di come possa averli annullati, vi assicuro che è veramente toccante. Ma in contrapposizione c’era la loro voglia di rinascita che li ha fatti sopravvivere alla morte e che li ha fatti andare avanti, superando gli ostacoli per uscire dal tunnel. Ma il viaggio è stato anche culturale, religioso e divertente.

Infatti abbiamo visitato Firenze, la città d’arte italiana per eccellenza con il suo Duomo e le sue affascinanti opere d’arte, ma anche Assisi ed Orvieto, arte che si mescola alla religiosità dei luoghi legati a San Francesco e Santa Chiara, divertente per la mattinata passata a Mirabilandia, indimenticabile per le sue attrazioni e per quanto i ragazzi si siano divertiti. Ringrazio la nostra assistente sociale, Caterina Greco, che nonostante abbia avuto un piccolo incidente di percorso è stata un’ottima accompagnatrice e il mio collega Castrenze Scrudato, nonché il segretario comunale Gerlando Schembri, in qualità di segretario del Distretto, il presidente del Distretto Gaetano Licata e tutti i miei colleghi degli altri comuni, tutti i funzionari che hanno partecipato a questo evento, ma in particolar modo voglio ringraziare i nostri ragazzi che si sono distinti per educazione e simpatia, grazie di cuore. Spero che quest’esperienza vi abbia trasmesso dei valori importanti e che rimanga per sempre nella vostra mente.

Tiziana Tirrito (Assessore ai Servizi sociali e alle Pari opportunità )

Articoli Correlati

  • Incontri d’autore Sabato 24 aprile alle 18 a Palazzo Giandalia per Incontri d'autore è in programma il convegno sul libro di Giuseppe Messina Dicerie e leggende. Messina leggerà al pubblico alcuni brani tratti dal suo libro e risponderà alle domande e alle curiosità degli intervenuti. Contestualmente […]
  • Salvalarte Sicilia per la valorizzazione del Casale di San Pietro Il Casale di San Pietro nella contrada omonima a Castronovo di Sicilia è un bene di grande importanza storica. Se ne accorta Legambiente che ha deciso di inserirlo nel circuito di Salvalarte e proprio in questo bene culturale si svolgerà domenica la manifestazione “Per il restauro e la […]

Comments are closed.