900 views

Il consiglio del’Unione dei Comuni ha deliberato lo stato di calamità naturale

24 marzo 2015

Logo Unione dei ComuniIn data 23 Marzo 2015 presso l’aula consiliare del comune di Vicari si è tenuto un consiglio straordinario per la questione emergenza frane, che ha visto il nostro territorio dissestato a causa degli abbondanti rovesci riversatisi su tutta l’isola ma che ha danneggiato parecchio le strade e i terreni del nostro territorio.

Ogni rappresentante dell’unione dei comuni valle del torto dei feudi ha esposto il problema del territorio di appartenenza, per Castronovo ha fatto un intervento il Sindaco Onorato nonché presidente del direttivo dell’unione dei comuni, evidenziando la mancanza di viabilità non tanto nelle strade principali che consentono l’accesso al paese, ma la sp 48 che per i possessori di aziende presenti in quell’area e non solo anche ai residenti costituisce una pericolosità oltre che un danno economico.

Il sindaco ha in oltre evidenziato nel suo intervento che le strade provinciali delle province regionali che si dovrebbero occupare sia della manutenzione ordinaria, che straordinaria oggi per il quadro politico creatosi, gli interventi che dovrebbero essere di loro competenza gravano sul bilancio comunale, ma lui stesso si impegnerà a rivolgersi alle autorità competenti.

Altro intervento è stato fatto dal presidente del consiglio di Lercara Friddi che ha proposto la sospensione dell’IMU sui terreni agricoli qualora suddetti terreni danneggiati non facessero parte dei terreni montani come è previsto dalla legge.

Il consiglio ha infine deliberato all’unanimità:

Lo stato di calamità naturale

La proposta di rivolgersi alle autorità competenti per sospendere il pagamento dell’IMU sui terreni agricoli investiti dagli smottamenti e infine che tale documento venga letto durante i consigli dei singoli comuni facenti parte dell’unione (Alia, Castronovo di Sicilia, Roccapalumba, Vicari e Valledolmo) per una presa d’atto dell’ o.d.g. discusso durante il consiglio.

Il Consigliere Comunale Claudia Mirabile

 

Articoli Correlati

Comments are closed.