Lavori pubblici

25 Luglio 2010

Nella finanziaria regionale previste somme per riqualificare l’ingresso del paese e per la Batia

La finanziaria della Regione Siciliana ha previsto 345 mila euro come stanziamento per interventi di riqualificazione dell’ingresso del paese. È prevista la sistemazione delle vie Mazzini, Papa Giovanni XXIII, salita Fonte Kassar e tutto l’area di ingresso.
Innanzitutto verrà tolto l’asfalto e si darà un volto nuovo all’ingresso. Nell’ambito del progetto è prevista anche la riqualificazione e miglioramento del parco giochi per bambini che si trova nel cortile delle scuole elementari.
Sempre la finanziaria regionale ha individuato somme per 95 mila euro che serviranno a sistemare piazza Fontana, nel quartiere della Batia. Verrà riqualificata tutta l’area e l’Ufficio tecnico comunale sta studiando un’ipotesi affascinante e importante: ripristinare la via dei Mulini. Si tratta di quella via che costeggia l’area a valle della Batia e che costeggiava i mulini. L’obiettivo è quello di ripristinare questa strada per trasformarla nella celebre via di uscita dalla Batia che allo stato attuale è come un vicolo cieco: si può entrare, ma l’uscita è difficoltosa. In questo modo all’ingresso dalla via Carracchia di Sopra e via Rabato seguirebbe un’uscita da via dei Mulini con grande vantaggio per tutto il quartiere che verrebbe decongestionato e si eviterebbero manovre e rallentamenti che, finora, hanno avuto come unica soluzione l’installazione del semaforo.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Avvisi 15 Febbraio 2024

PROROGA PROGETTI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Proroga scadenza del bando Servizio Civile Universale al 22 Febbraio 2024 ore 14.

Varie 15 Gennaio 2024

Atto di interpello per tutti i dipendenti part-time dell’Ente.

Incremento orario,  con il passaggio da 24 a 30 ore settimanali, limitatamente al periodo 01/02/2024 – 31/12/2024 , di una quota  di dipendenti ,  con contratto a tempo parziale, distribuiti nei Settori di pertinenza.

torna all'inizio del contenuto